TRAINING

Un nuovo training per allenarsi a reagire. Allena i tuoi sensi, migliora la reattività, migliora le performance, aumenta il consumo calorico e riduce il rischio di infortuni. È la nuova frontiera del neuromuscolar training”

Reaxing è la prima azienda al mondo ad aver sviluppato una metodologia di allenamento e un range di attrezzature che sfrutta la tecnologia del “Sudden Dynamic Impulse”. Reaxing Training è il primo ed unico training method al mondo che prevede la somministrazione graduale e controllata di impulsi attraverso le stimolazioni luminose sonore e tattili e/o le interferenze o perturbazioni motorie improvvise che durante il gesto motorio costringono l’atleta o il paziente ad attivare rapide reazioni neuromuscolari. L’imprevedibilità allena i sensi e spinge il training ad un livello qualitativo e quantitativo migliore, infatti: aumentano le performance sportive, aumenta l’attività metabolica, migliora la reattività muscolare e l’affidabilità nelle fasi di recupero post trauma, nonché riduce il rischio di infortuni. Reaxing Training è versatile e facilmente personalizzabile nella durata e nell’intensità ed è adatto praticamente a tutti.

DIFFERENCE

L’abitudine a rispondere ad impulsi improvvisi ed imprevisti fino ad oggi non è mai stata allenata in palestra. Reaxing è l’unica metodologia al mondo che allena i tuoi sensi e migliora le tue performance

L’allontanarsi progressivo della vita dell’uomo dal contatto con la natura e con l’imprevedibilità insita nell’ambiente naturale ha fatto sì che con il tempo si siano modificate le nostre abitudini motorie. I nostri antenati erano certamente abituati a muoversi su superfici non piane, in condizioni ambientali scarsamente prevedibili. La costante attenzione che bisognava avere nel muoversi generava reazioni neuromuscolari più forti, più frequenti e meno prevedibili. L’allenamento fino a qualche anno fa è stato progettato per allenare ogni muscolo isolato con le classiche macchine da palestra. In realtà nella vita e nello sport, mai quando il corpo è in movimento si attiva un singolo muscolo per volta, così l’allenamento è stato riprogettato e si è giunti al Functional Training ovvero l’esaltazione della policoncorrenza muscolare. Eppure la vita e l’attività sportiva svolta nella sua completezza creano impulsi molto diversi da quelli riprodotti negli allenamenti in palestra. L’abitudine a rispondere ad impulsi improvvisi ed imprevisti fino ad oggi non è mai stata allenata in palestra. Reaxing è l’unica metodologia al mondo che allena i tuoi sensi e migliora le tue performance.

KEYWORDS

Le parole chiave di REAXING sono tre ,sudden ,dynamic, impulse. L’ obiettivo chiave è solo uno: allenare i sensi per migliorare le performance

Far comprendere cosa non c è nell’allenamento tradizionale che svolgiamo tutti i giorni in palestra è semplice: manca semplicemente l’imprevedibilità che invece è presente nei movimenti di tutti i giorni che eseguiamo nella vita o nello sport. È questo il motivo per cui abbiamo scelto solo tre parole chiave per racchiudere l’essenza di REAXING TRAINING e centrare un unico obiettivo: allenare i sensi per migliorare le performance.

È una delle parole chiave perché inserisce nell’allenamento il concetto di imprevedibilità, ripristinando ciò che normalmente accade nella vita di tutti i giorni o nello sport. Se incontriamo un ostacolo che non avevamo visto mentre stiamo camminando, se durante una partita un avversario contrasta la nostra azione, siamo chiamati a reagire dal punto di vista neuromuscolare senza alcun preavviso. Ora immaginate il vostro normale allenamento in palestra accade mai qualcosa di simile?!

La vita e lo sport sono dinamici, immaginate di sollevare un bambino di 10 kg, poi immaginate di sollevare un kettlebell di 10 kg, è facile comprendere che non sia la stessa cosa. Il bambino si muove e non ci dice come, con quale intensità e quando, siamo quindi costretti a reagire dal punto di vista neuromuscolare inaspettatamente mentre stiamo eseguendo il movimento. Provate e comprenderete da soli la differenza e verificherete quanto sia più alta l’attivazione neuromuscolare.

È l’ultima parola chiave per comprendere la nuova frontiera del training. Generare impulsi in modo imprevedibile è ciò che è necessario per allenare i tuoi sensi, per migliorare la reattività, la flessibilità e più in generale la risposta neuromuscolare. In funzione degli obiettivi motori da raggiungere, Reaxing Training suggerisce l’utilizzo di due diverse tipologie di impulsi: le stimolazioni (luminose, sonore o sensoriali), che generano risposte motorie volontarie e condizionate; e le interferenze o perturbazioni, che generano risposte motorie involontarie o riflesse.

BOOSTER

Stimola la vista per migliorare le performance, tempo di reazione, equilibrio e visibilità laterale

La vista è uno dei sensi che dà sicurezza e controllo ai nostri gesti motori. La riduzione temporanea della vista per un effetto stroboscopico o l’azzeramento della stessa rende i gesti motori più complessi, stimolando maggiormente gli altri sensi ed aumentando le risposte neuromuscolari. La percezione del movimento del proprio corpo utilizza i canali di informazione somatosensoriali, vestibolari e visivi. La metodologia di Reaxing prevede 3 differenti livelli di difficoltà di allenamento. Ci si può infatti allenare in full vision ovvero con la piena capacità visiva, in strobovision riducendo con appositi occhiali con la frequenza desiderata temporaneamente la visibilità, o da ultimo, in zerovision azzerando la vista, attraverso un’apposita mascherina (è il livello più alto di difficoltà di allenamento).

La vista costituisce uno dei principali sensi di cui il nostro corpo si avvale per eseguire un
gesto motorio. Full Vision rappresenta il modo più semplice per eseguire Reaxing Training conservando sempre la piena visibilità durante il gesto motorio.

Indossando degli appositi occhiali stroboscopici è possibile limitare temporalmente l’utilizzo della vista. Un’apposita regolazione consente di oscurare la visibilità per un tempo regolabile con la frequenza desiderata. Reaxing Training diventa così più complesso e favorisce il miglioramento della reattività e della visione laterale (o periferica).

Indossando un’apposita mascherina è possibile oscurare la vista per tutta la durata dell’esercizio. Ciò rende Reaxing Training ancora più complesso, in particolare per il fatto che alle difficoltà derivanti dall’azzeramento del campo visivo si sommano le interferenze o le perturbazioni tipiche della metodologia.

RESULTS

Quando un training method ha una logica chiara, è molto facile comprenderne i risultati

Non dobbiamo sforzarci molto per far comprendere perché Reaxing Training garantisce maggiori risultati rispetto al training tradizionale, perché dalla nostra parte abbiamo un fatto essenziale: la logica. Se uniamo questo agli studi ed ai test effettuati per riscontrare tutto ciò, possiamo affermare che stiamo parlando di risultati certi. È tempo di reagire!

La maggiore attivazione neuromuscolare determina l’aumento dell’attività metabolica nella stessa unità di tempo.

La maggiore attività cerebrale necessaria a gestire gli impulsi impro vvisi, nonché la maggiore attivazione muscolare, garantiscono il miglioramento delle performances.

Allenarsi a reagire alle interferenze o alle stimolazioni improvvise fa migliorare la reattività riducendo, tra l’altro, il rischio di infortuni.

TARGET

Reaxing Training, grazie ai suoi programmi differenziati, E' adatto a tutti, dai bambini agli adulti, dagli atleti ai principianti

Reaxing training può essere usato dai bambini, anziani, agonisti e principianti per allenare o rieducare i gesti motori nelle fasi di recupero post-trauma. La possibilità di modulare e graduare l’intensità e la quantità degli impulsi lo rendono un metodo adatto a chiunque: Reaxing training è per tutti! Alleniamoci a reagire!

WHERE

Reaxing aumenta l'attrattività ed aiuta a raggiungere gli obiettivi d’impresa”

La versatilità e la personalizzazione di Reaxing training ne fanno un metodo di allenamento adatto ai Fitness Club agli High Performance Centres e ai Rehab studio. Alcuni programmi di allenamento e prodotti sono adatti alle piscine per ampliare l’offerta dei servizi di piscine e di strutture recettive come resort e alberghi. La particolare efficacia del Reaxing training per lo sviluppo della propriocezione e delle abilità lo rende particolarmente adatto all’uso nelle scuole per lo sviluppo delle abilità motorie dei bambini con specifici programmi.