Reaxing Training Method

METODOLOGIA DI ALLENAMENTO

Un nuovo modo di allenare la nostra capacità di reagire.

Reaxing è la prima azienda al mondo che è stata in grado di sviluppare una metodologia di allenamento ed una vasta gamma di prodotti basati sulla tecnologia del “Sudden Dynamic Impulse” (impulsi dinamici e casuali).
Reaxing Training è il primo ed unico metodo di allenamento al mondo che prevede la somministrazione, graduale e controllata, di impulsi attraverso le stimolazioni luminose sonore e tattili e/o le interferenze/ perturbazioni motorie improvvise, che durante il gesto motorio costringono l’atleta o il paziente ad attivare rapide reazioni neuromuscolari. L’imprevedibilità allena la catena neurale percezione/elaborazione/risposta e spinge il training ad un livello qualitativo e quantitativo superiore, infatti: aumentano le performance sportive, aumenta l’attività metabolica, migliora la reattività muscolare e la capacità di recupero nelle fasi post trauma, nonché riduce il rischio di infortuni. Reaxing Training è versatile e facilmente personalizzabile, nella durata e nell’intensità, ed è adatto praticamente a tutti.

METODO – PUNTI CHIAVE

Stimulus Interference Reaxing Training Method

L’ambiente naturale, che è il normale habitat dell’essere umano e quindi del nostro corpo, genera costantemente stimoli o interferenze che l’uomo gestisce consciamente o inconsciamente per muoversi ogni giorno nella vita.


Sensory reception Interference Reaxing Training Method

I recettori sensoriali sono gli strumenti che l’uomo possiede per recepire gli stimoli e le interferenze che ogni giorno riceve dall’ambiente e che vengono elaborati ed inviati al cervello (sistema nervoso) per progettare la risposta motoria desiderata o necessaria.

I recettori sensoriali sono gli strumenti che l’uomo possiede per recepire gli stimoli e le interferenze che ogni giorno riceve dall’ambiente e che vengono elaborati ed inviati al cervello (sistema nervoso) per progettare la risposta motoria desiderata o necessaria.

Sensory reception Interference Reaxing Training Method

Brain Processing Interference Reaxing Training Method

Il cervello elabora, attraverso il sistema nervoso centrale o periferico, il messaggio che riceve dai ricettori sensoriali ed attiva una coerente risposta motoria. L’attivazione motoria è sempre generata dal processo mentale e può essere di varia tipologia (volontaria o automatica ad esempio) ed essa dipende dal modo in cui la stimolazione o l’interferenza viene recepita dai recettori sensoriali.


Brain Processing Interference Reaxing Training Method

La risposta motoria o il progetto motorio elaborato dal cervello mette in moto il complesso meccanismo del movimento umano che coinvolge complessivamente muscoli, articolazioni e capacità motorie di vario tipo dell’individuo (coordinazione, equilibrio, velocità, forza, etc.)

La risposta motoria o il progetto motorio elaborato dal cervello mette in moto il complesso meccanismo del movimento umano che coinvolge complessivamente muscoli, articolazioni e capacità motorie di vario tipo dell’individuo (coordinazione, equilibrio, velocità, forza, etc.)

Brain Processing Interference Reaxing Training Method

METODO – ELEMENTI IMPORTANT

Analizzando il processo descritto sopra, è facile intuire perché il metodo Reaxing (basato sull’imprevedibilità della stimolazione dei recettori sensoriali) allena i muscoli e le capacità motorie proprio come tutti gli altri metodi, ma è l’unico al mondo che parte dall’inizio del processo motorio, quindi dall’allenamento dei recettori sensoriali, in modo da rendere la risposta motoria molto più efficace, ottenendo migliori risultati.

Brain Activity Interference Reaxing Training Method

ATTIVITÀ CEREBRALE

Utilizzando il RTM, l’attività neuromuscolare migliora rispetto all’allenamento tradizionale grazie alla maggiore attenzione che l’atleta deve avere durante l’esecuzione del gesto motorio, per gestire le interferenze improvvise. Questa maggiore attività neuromuscolare produce un conseguente miglioramento della capacità intramuscolare e intermuscolare.


Electromyographic Activity Reaxing Training Method

ATTIVITÀ NEUROMUSCOLARE

Utilizzando il RTM, c’è un aumento dell’attività neuromuscolare, soprattutto nell’eccitazione del motoneurone rispetto al training tradizionale, che genera come risultato un maggior reclutamento delle fibre muscolari. Questo processo è necessario per gestire il recupero dell’equilibrio o i cambiamenti di forza.

ATTIVITÀ NEUROMUSCOLARE

Utilizzando il RTM, c’è un aumento dell’attività neuromuscolare, soprattutto nell’eccitazione del motoneurone rispetto al training tradizionale, che genera come risultato un maggior reclutamento delle fibre muscolari. Questo processo è necessario per gestire il recupero dell’equilibrio o i cambiamenti di forza.

Electromyographic Activity Reaxing Training Method

Metabolic Activity Reaxing Training Method

ATTIVITÀ METABOLICA

Utilizzando il RTM, durante il gesto motorio, l’organismo è costretto a reagire ai continui cambiamenti di equilibrio e/o forza, ne consegue una migliore attività neuromuscolare e cardiovascolare e quindi una maggiore richiesta energetica per unità di tempo rispetto allo stesso gesto senza RTM.


MIGLIORAMENTO QUALITÀ MOTORIE

  • AGILITÀ
  • REATTIVITÀ
  • PROPRIOCEZIONE
  • COGNITIVA
  • ENERGIA
  • FORZA
  • EQUILIBRIO
  • CARDIO
  • VELOCITÀ
  • COORDINAZIONE
  • RITMO
  • RITMO
  • SPRINT
  • PRECISIONE
  • INTUIZIONE
  • MOTIVAZIONE
  • RESISTENZA AEROBICO
  • ELASTICITÀ AEROBICA
  • ELASTICITÀ
  • FLESSIBILITÀ
  • CONTROLLO

Diventa un Trainer Certificato

La nostra Training Academy supporta pienamente la tua attività per ottenere il massimo da tutta la gamma di attrezzature.
Tutti i corsi formano i professionisti del mondo del fitness attraverso programmi di allenamento innovativi concepiti sia per l’attività di gruppo che per l’allenamento personale.
Controlla i link sottostanti per tenere il passo con i nostri ultimi aggiornamenti e le date sul nostro calendario.
Sei pronto a guidare la rivoluzione del fitness?

Reaxing Academy Training Courses